per i pagamenti e le coperture

con indicazione dell'attuale normativa

come pagare

Il premio può essere pagato presso la sede dello studio, presso i subagenti o presso le Direzioni delle Compagnie.

Per il pagamento dei premi possono essere utilizzati i seguenti modi:
  • contanti - ANTIRICICLAGGIO: Limitazione all’uso del contante – Tracciabilità dei pagamenti : la Legge 19 dicembre 2019, n. 157 (c.d. decreto fiscale) ha apportato anche modifiche alle disposizioni circa il trasferimento di denaro contante di cui all’art. 49 del D.Lgs 231/2007 (“decreto antiriciclaggio”) e smi.

    In particolare, l’art. 18, comma 1, lett. a) ha inserito il comma 2 bis nell’art. 49 sopracitato prevedendo che:

    - a decorrere dal 1° luglio 2020 e fino al 31 dicembre 2021, la soglia cui si applica il divieto di utilizzo del contante è a partire da euro 2.000;

    - N.B. con l'approvazione del decreto milleproroghe il limite precedentemente stabilito a partire dal 1° gennaio 2022 di 1.000 euro è stato rinviato al 1° gennaio 2023 pertanto per tutto l'anno 2022 il limite resta euro 1999,99.

    L’art. 18 comma 1 lett. b) inserisce nell’art. 63 del D.lgs. 231/2007 il comma 1-ter che stabilisce che per le violazioni commesse e contestate dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021 il minimo edittale applicabile è fissato a euro 2.000, mentre per le violazioni commesse e contestate a decorrere dal 1° gennaio 2022 il minimo edittale applicabile è fissato a euro 1.000.

    Con l’occasione, ricordiamo che nel caso di pagamenti di premi assicurativi r.c. auto e per le relative garanzie accessorie se riferite allo stesso veicolo, la soglia per il divieto dell’utilizzo del contante sarà:

    - a partire da 3.999,99 euro fino al 30 giugno 2020;

    - a partire da 1.999,99 euro dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021;

    - N.B. con l'approvazione del decreto milleproroghe il limite precedentemente stabilito a partire dal 1° gennaio 2022 di 1.000 euro è stato rinviato al 1° gennaio 2023 pertanto per tutto l'anno 2022 il limite resta euro 1999,99.

    La predetta soglia rileva soltanto con riferimento al singolo rapporto assicurativo e, nel caso di pagamenti assicurativi r.c. auto contrattualizzati in forma rateizzata, soltanto con riferimento a ciascuna rata, senza considerare l’importo dell’intero premio.

    E’ altresì fatto sempre divieto di ricevere denaro contante a titolo di pagamento di premi relativi a contratti di assicurazione sulla vita mentre per i contratti dei rami danni diversi dall’assicurazione r.c.auto, il divieto riguarda i premi di importo superiore a euro 750 annui per ciascun contratto (art. 54, comma 7 del Reg. IVASS 40/2018).

    Permane per gli assegni bancari e postali il limite d’importo di 1.000,00 euro; pertanto gli assegni d’importo pari a superiore a 1.000,00 euro devono recare la clausola di non trasferibilità (art. 49 Dlgs. 231/2007 e smi).

    Quanto sopra è necessario onde evitare l’applicazione delle relative sanzioni amministrative pecuniarie.

  • carta di debito (bancomat)  
  • carta di credito    
  • bonifico bancario (specificare nell'oggetto il numero di polizza o di targa nonché l'intestazione della polizza) su c/c intestato a:
Puccinelli Assicurazioni          
iban   IT62 T034 4013 7010 0000 0475 300
  • bollettino postale su c/c intestato a:
Puccinelli Ass.ni   - n. 37619855
per gli assicurati Italiana Ass.ni e Itas Mutua è possibile effettuare il pagamento a distanza anche a mezzo di carta di credito: occorre necessariamente telefonare all'agenzia che invierà a mezzo email un link da utilizzare nell'arco di 2 ore per il pagamento on-line con carta di credito anche a mezzo del proprio smartphone.

NOTA BENE:  A fronte delle recenti normative l’unica copertura valida ai fini assicurativi è quella comunicata dall’agenzia alla banca dati nazionale. QUINDI IL SOLO PAGAMENTO EFFETTUATO PER BONIFICO BANCARIO O PER CONTO CORRENTE POSTALE NON E’ SUFFICIENTE DI PER SE' AI FINI DELLA COPERTURA DI LEGGE SE L’AGENZIA NON NE E’ A CONOSCENZA. PREGHIAMO QUINDI DI COMUNICARE ALL’AGENZIA IL PAGAMENTO (email: info@assilucca.it whatsapp: 335.1499161) PER PERMETTERE LA COPERTURA IN BANCA DATI NAZIONALE. Altrimenti consigliamo, qualora venissero utilizzati tali sistemi di pagamento, di effettuare l’operazione con ampio anticipo rispetto al termine di proroga, (che di norma è entro  15 giorni dalla scadenza), onde permettere all’agenzia la visione dell’incasso e la copertura nei termini di legge.
In ogni caso è consigliabile darne avviso all'agenzia mediante inoltro della ricevuta a mezzo email info@assilucca.it o a mezzo wathsapp 335.1499161



Relativamente alle coperture R.C.A. la normativa attuale esclude l'obbligo di esposizione del contrassegno ma mantiene l'obbligo di avere a bordo del veicolo assicurato il certificato di assicurazione anche con mezzo informatico.

Effettuato il pagamento, il certificato/attestazione di pagamento verrà inviato a mezzo postale. Su richiesta è possibile averne copia anche a mezzo email - wathsapp.

___________

A proposito di premio...


"E´ imprudente pagare troppo, ma peggio ancora è pagare troppo poco.
Quando paghi troppo, perdi un po´ di soldi, è vero, ma è tutto qui.
Quando invece paghi troppo poco, rischi di perdere tutto perché ciò che hai comperato non è in grado di fare il lavoro per cui l´avevi acquistato.
La legge comune degli affari nega la possibilità di pagare poco ed ottenere molto: ciò non può accadere.
Se tratti con l´offerente meno caro, è bene che tu preveda una certa riserva per coprirti dal rischio che corri.
Ma se puoi fare ciò, avrai certamente abbastanza danaro per comperare qualcosa di meglio."

John Ruskin